Come aprire un B&B

   0 condivisioni
Come aprire un BeB

Ci piace molto parlare di creatività e idee originali, ma siamo sicuri di sapere da dove partire prima di aprire il nostro Bed & Breakfast?

Aprire un B&B richiede alcune operazioni “burocratiche” che lo Stato italiano impone come proprietari di una nuova attività. Per essere sicuri di fare tutto come richiesto dalla legge sarebbe bene affidarsi a un esperto commercialista, ma per avere qualche idea riassuntiva abbiamo pensato di scrivere una lista che propone i passi fondamentali per aprire un B&B tutto tuo. Ecco quali sono:

  • Come prima cosa, assicurati di avere un posto idoneo. Può andare anche casa tua, ammesso che vi sia spazio a sufficienza per le comodità di cui il cliente dovrà godere
  • Le camere minime disponibili variano in base al territorio regionale, ma in linea di massima si parla di almeno 3 camere disponibili. Tu le hai?
  • Il nome della struttura deriva proprio dalla possibilità di dormire e fare la prima colazione, questo presuppone che tu abbia uno spazio per prepararne una. La cucina, quindi, dove preparare una gustosa colazione per tutti i tuoi ospiti
  • Assolutamente necessario avere un bagno arredato, anche se in comune. Non devono assolutamente mancare i servizi primari come doccia e bidet
  • Ogni impianto deve assolutamente essere a norma di legge, sarà necessario, quindi, che un professionista qualificato verifichi tutti gli allacci di luce e gas
  • Per iniziare la tua attività devi rivolgerti agli uffici comunali che fanno riferimento al servizio turistico. Qui dovrai compilare diversi moduli obbligatori e comunicare al comune le tariffe del tuo B&B
  • Per l’apertura della Partita Iva ci sono diverse soluzioni possibili, quindi è necessario (e consigliato) appoggiarsi a un professionista per una consulenza personalizzata
  • Ricorda che ci sono obblighi che devono essere garantiti ai clienti. Per esempio non può mancare la pulizia di ogni camera, l’igiene di ogni ambiente, la corrente elettrica in tutto l’edificio e l’acqua calda per ogni ospite
  • Una volta assicurati tutti i passi necessari, è ora di pensare al nome. Come chiamare il tuo B&B? Noi abbiamo qualche buon consiglio da darti, non perderti il post successivo dove scriveremo di naming e personal branding per B&B

Questa lista di prassi necessarie è solo quello che serve per iniziare una propria attività. Le norme e le regole variano in base alla regione di appartenenza, è quindi necessario informarsi sempre nel proprio Comune prima di scegliere la tipologia di attività da aprire.

Tu hai già scelto se aprire o meno il tuo B&B?
Non perdere i prossimi articoli sui requisiti per aprire un b&b!

Tags: aprire un b&b, b&b, b&b e burocrazia